Il Negozio Storico Torrini di Firenze riceve le ordinazioni e vende nuovi gioielli Torrini a Firenze e Online esclusivamente provenienti dall’Antica Manifattura Torrini di Firenze e quindi a prezzo ufficiale e necessariamente aggiornato.

Esistono purtuttavia sul mercato internazionale commercianti che vendono gioielli Torrini, di probabili vecchie giacenze, evidentemente non allineate con il prezzo ufficiale aggiornato e quindi da considerare non controllabili ed anche fini a se stesse.

CONDIZIONI GENERALI E UFFICIALI DI VENDITA  TORRINI.

(EMESSE IL 1° GENNAIO 2014)

Art. 1

La sfera d’applicazione delle presenti condizioni generali di vendita è circoscritta agli acquisti di merce operati presso il punto vendita al pubblico di proprietà e gestito dalla Tifran Gioielli s.r.l., licenziataria del marchio Torrini 1369, (di seguito denominata anche come Venditore), da parte di persone fisiche che, agendo per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta, possono considerarsi come utilizzatori finali o consumatori.
Le condizioni generali di vendita quivi indicate si applicano alle vendite effettuate al dettaglio, per corrispondenza o per acquisti online e costituiscono parte integrante degli accordi intercorsi tra il Venditore e il Consumatore e prevalgono su qualsiasi termine o condizione a cui sia fatto riferimento nell’ordine del Consumatore o in qualsiasi altro scritto se non specificamente concordato con il Venditore e contenente la dicitura a valere sulle condizioni generali di vendita.

Art. 2

Le offerte del Venditore, sia verbali che scritte, non sono impegnative. Le ordinazioni che pervengono al Venditore si intendono accettate se da esso confermate per iscritto.

Art. 3

Salvo accordi in contrario si applicano i prezzi in vigore risultanti dal listino ufficiale al momento della consegna o spedizione dei prodotti e i prezzi stessi si intendono per prodotti resi franco sede del Venditore, con imballaggio a carico del Consumatore.

Art. 4

La consegna deve intendersi convenuta franco sede del venditore: per cui nell’ipotesi di spedizione, i prodotti, salvo specifica contraria dichiarazione del Venditore, viaggiano a rischio e pericolo del Consumatore con espresso esonero di responsabilità del venditore sia per ritardo nella consegna che per eventuali vizi che abbiano a subire, anche se questi fossero determinati da difetto di imballaggio. I termini di consegna sono indicativi e non impegnano il venditore. Il venditore non è tenuto a corrispondere indennizzi di sorta per eventuali danni diretti o indiretti dovuti a ritardi di consegna. In mancanza di una denuncia scritta la fornitura dovrà ritenersi comunque accettata dall’acquirente. Contestualmente verrà meno l’obbligo del venditore di porre rimedio ai vizi riscontrati.

Art. 5

Il pagamento del prezzo ed ogni altra somma dovuta dal Consumatore al Venditore sarà da lui corrisposta contestualmente al ritiro dei prodotti per cassa o nell’ipotesi di spedizione anticipatamente per rimessa diretta o bancaria.

Art. 6

Il venditore garantisce che tutti i prodotti forniti sono conformi alle caratteristiche intrinseche indicate nel certificato d’origine quando questo sia previsto nel corredo del prodotto.
Il Consumatore è obbligato a segnalare, per iscritto, eventuali mancanze di conformità del prodotto acquistato entro un termine massimo di due (2) mesi dal ritiro o dalla consegna. Il consumatore avrà diritto, in caso di accertato difetto di conformità della merce, alla riparazione o alla sostituzione del prodotto acquistato. Solo se il Venditore non abbia provveduto alla riparazione entro un termine congruo dalla consegna del prodotto difettoso ovvero nell’ipotesi in cui la riparazione o la sostituzione dovessero rivelarsi impossibili o, a discrezione del Venditore stesso, rimedi eccessivamente onerosi, il Consumatore sarà legittimato a domandare la riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto.
I diritti del consumatore enunciati in precedenza potranno essere esercitati nei confronti del Venditore solo allorché il Consumatore stesso abbia provveduto a riconsegnare il prodotto asseritamene difettoso a quest’ultimo in guisa tale da consentirgli di verificare l’effettiva sussistenza e l’entità del difetto di conformità lamentato. Una generica indicazione di non conformità effettuata dal Consumatore non avrà alcuna efficacia e legittimerà il Venditore a ritardare la riparazione o la sostituzione del prodotto fino a quando questo non sia stato riconsegnato al Venditore stesso.
La garanzia convenzionale eventualmente rilasciata dal Venditore opererà solo ed esclusivamente allorché i prodotti non conformi siano restituiti al Venditore con l’imballo di cui sono dotati.
Il venditore dichiara che i prodotti dallo stesso commercializzati sono oggetto di lavorazione artigianale, pertanto saranno considerati perfettamente conformi nell’ipotesi in cui la manifattura sottoposta ad un‘attenta osservazione debba rilevare, entro un normale limite di tolleranza, esigue difformità di lavorazione.

Art. 7

I prodotti realizzati artigianalmente portanti il marchio Torrini 1369 sono accompagnati da un certificato di origine.
Il venditore offre al consumatore la "garanzia convenzionale" solo limitatamente agli orologi e accessori di marca Torrini e la stessa è destinata a coprire esclusivamente gli eventuali vizi di funzionamento del meccanismo. Per quanto concerne tutti gli altri prodotti, ovvero realizzati da soggetti terzi, il Venditore riconosce al consumatore la sola "garanzia legale".
Devesi, infine, sottolineare che nessuna garanzia, né legale e né convenzionale, potrà operare per quanto concerne quei prodotti che Tifran Gioielli srl predispone e realizza in modo personalizzato e secondo le modalità costruttive e di composizione del materiale indicate dal Cliente.

Art. 8

Nella sola ipotesi di contratto di vendita stipulato a distanza ai sensi del D. lgs. 22.05.1999, n. 185 il Consumatore, sia esso persona fisica o giuridica che agisce nell’ambito della propria attività commerciale o professionale o che agisca in nome e/o per conto di un operatore commerciale, potrà esercitare il diritto di recesso entro il termine di 10 giorni lavorativi decorrente dalla data del ricevimento del prodotto. In tal caso il diritto di recesso trasmesso con raccomandata con ricevuta di ritorno dovrà essere indirizzato, nel termine indicato, alla sede della Tifran Gioielli s.r.l. – Piazza Duomo 12/R, 50122 Firenze. Resta inteso che nel caso in cui il recesso sia esercitato dopo che il prodotto è stato già consegnato al consumatore quest’ultimo dovrà provvedere a sue spese (comprese quelle assicurative) alla restituzione del prodotto medesimo al Venditore.

Art. 9

Il Venditore è il licenziatario esclusivo del know-how, marchi e nomi relativi ai prodotti denominati Torrini.